Residence parmigianino parma foto



Residence parmigianino parma foto

Dai Boschi di Carrega al parco Monte Fuso, dalla bicicletta al teatro, qualche suggerimento per trascorrere le festività nel nostro territorio

TEATRO FARNESE - Importante per i turisti ma anche per i parmigiani, il Teatro Farnese e la Galleria nazionale saranno aperti nella  mattinata di Pasquetta.

NOVE100
- Apertura straordinaria di Pasquetta (il lunedì è in genere giornata di chiusura) per la mostra che ha la sua sede espositiva principale al palazzo del Governatore, piazza Garibaldi. Il 5 aprile, dunque, l'esposizione osserverà i normali orari di apertura: 10-19.

MARIONETTE E AIDA - Al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto l'uovo di Pasqua nasconde un capolavoro del grande maestro. Domenica 4 aprile, alle ore 20.30 e lunedì 5 aprile alle ore 17.00, va in scena al Teatro una versione speciale dell’Aida sulla base della storica registrazione effettuata da Arturo Toscanini. La particolarità? I protagonisti sono marionette, magistralmente mosse dalla compagnia Carlo Colla e Figli. Questa nota compagnia conta nel proprio repertorio spettacoli tratti da capolavori come le opere Nabucco e Trovatore, balletti come Sheherazade, romanzi storici come I promessi sposi e Il giro del mondo in 80 giorni, fiabe come Cenerentola, Il gatto con gli stivali, La lampada di Aladino. I posti nei palchi e in platea costano 20 euro a persona, per i ragazzi fino a 18 anni e per i posti in loggione si pagano 10 euro.

IN BICICLETTA
- La stagione cicloturistica del Parmense si apre ufficialmente nel weekend di Pasqua (3, 4 e 5 aprile) lungo i cinque itinerari che a partire dall’asse

portante della “Bici parma Po” che va dall’Ongina a Coenzo, comprendono le varianti da Polesine a Soragna attraversando i luoghi verdiani, da Gramignazzo a Fontanelle nel mondo piccolo guareschiano, da Viarolo a Gramignazzo sull’argine maestro del Grande Fiume, e la via dei castelli fra Fontanellato, Soragna, San Secondo e quella cruda di Palasone di Sissa. E proprio come l’uovo di Pasqua, il primo weekend in bicicletta offre una sorpresa: sabato 3 aprile infatti il noleggio delle biciclette è gratuito. Si può prenotare e trovare pronta una delle 180 biciclette - per adulti, ragazzi, bambini -  del servizio di noleggio Nolo Bike Parma, ma si può anche partecipare con la propria bici. Per Pasquetta il programma propone “Busseto, Arie e profumi speciali” 35 km con partenza alle 9.30 al punto Nolo Bike Parma di Busseto e il rientro per le 18, e in testa al gruppo Stefano Alinovi, guida nazionale di MTB. E pedalare, si sa, fa venire l’acquolina in bocca: ogni escursione offre l’opportunità per far tappa nelle osterie e nei ristoranti della patria del Culatello di Zibello, nel regno burroso dei Tortelli d’Erbetta, nella contea della Culaccia di Fontanellato abbinata alla torta fritta calda, ottima anche con la Spalla Cotta di San Secondo. Le escursioni organizzate sono frutto della rete che si è creata tra le Guide Ambientali Escursionistiche di Parma, gli istruttori di MTB e Fiab e Uisp, in collaborazione con il servizio Nolo Bike Parma. Il numero minimo è fissato in 2 adulti. La prenotazione è obbligatoria. La quota di partecipazione per adulti 10 euro e bambini under 13 anni 5 euro. Bimbi su seggiolino gratis.
Info e prenotazioni: Parma Point tel. 0521.931800 - www.nolobikeparma.it.

BOSCHI DI CARREGA - Per trascorrere alcune ore immersi nella natura a poca distanza da Parma città, il Parco Regionale Boschi di Carrega è il luogo ideale: sentieri natura che percorrono boschi di querce e castagneti, giardini storici e boschi di conifere, e altri itinerari che costeggiano laghi di suggestiva bellezza. La rete dei sentieri è facilmente percorribile e accessibile, dalle aree di sosta e parcheggio di Sala Baganza (Via Case Nuove) e Collecchio (Via del Conventino) e i percorsi non presentano particolari difficoltà.
Per rispondere alle richieste dei visitatori, i Centri Parco saranno aperti anche nel fine settimana di Pasqua: sabato, domenica e lunedì pomeriggio, dalle 15.00 alle 19.00. Al Casinetto, immerso nella cornice della storica Villa Casino dei Boschi, residenza Maria Luigia d’Austria,  si trova la mostra di acquerelli di Tina Gozzi “VIOLAPARMA” dedicata alla viola e alla flora del Parco, uno spazio allestito dedicato al bosco e un infopoint per l’accoglienza del pubblico. Presso il Casinetto è possibile noleggiare mountain bike e percorrere l’itinerario dedicato.  Al Centro Levati è allestita una sala mostra che comprende un gioco per i bimbi piu’ piccoli, una mostra fotografica e uno spazio informativo per i visitatori. Presso i Centri è in vendita materiale informativo e la carata escursionistica del Parco.
Per informazioni contattare il Casinetto 0521-836026 dalle 15alle 19

CASTELLO DI BARDI
- Da sabato 3 a lunedì 5 aprile la Fortezza di Bardi, gemma medievale dell’Appennino oltre che formidabile baluardo costruito su uno spuntone di roccia da  cui si può controllare ogni movimento nella vallata, è visitabile in un lungo
percorso attraverso i camminamenti di ronda che circondano tutto il castello. Per i turisti ed i bardigiani c’è una novità in più: la possibilità di portare a casa un “pezzetto di fortezza”, ovvero acquistare nel bookshop del maniero – in corso di allestimento - il libro corredato da suggestive fotografie inedite dal titolo “La Fortezza di Bardi” a cura della storica Alessandra Mordacci. Si
tratta dunque di un’occasione unica per poter prendere visione del volume, acquistarlo o prenotarlo. L’attuale percorso di visita, prima che il Castello entri in fase di restauro, comprende: il corpo di guardia, l'androne, la  ghiacciaia, le stalle, le grotte, le sale, il Museo della Civiltà Valligiana, le stanze dei vecchi mestieri, i camminamenti di ronda, le sale delle torture,
la cucina; e ancora la piazza d'armi; la scalinata e il cortile d'onore;  si può ammirare la parte residenziale; il cortile del pozzo e dall’esterno la torre del mastio. Una sala nella parte più antica del castello ospita attualmente una collezione di oggetti di tortura. Si tratta di materiale appartenente a diverse epoche, dal periodo dell'Inquisizione al XVIII secolo,
quando certe pratiche nei sistemi carcerari e negli interrogatori, fortunatamente, cominciarono ad essere abbandonate. Per prenotazioni e info: Cooperativa Parmigianino, tel. 0521.821139.

TORRECHIARA
- In occasione del prossimo ponte di Pasqua l'associazione culturale "Melusine" e l'associazione guide "Torrechiara" effettueranno visite guidate "navetta" al Castello di Torrechiara nei seguenti giorni e orari:
Domenica 4 aprile 2010 (solo pomeriggio) con inizio alle ore: 15.30 / 16.00 / 16.30 / 17.00 / 17.30 / 18.00.
Lunedì 5 aprile: mattina con inizio alle ore: 10.45 e 12.00; pomeriggio con inizio alle ore: 15.30 / 16.00 / 16.30 / 17.00 / 17.30 / 18.00Partenza: dal Cortile d'Onore. Costo: euro 2,50 a persona - Bambini fino a 11 anni gratuito
Info: tel. 0521.355009

FONTANELLATO
- In occasione della festività pasquali le guide del Museo Rocca Sanvitale mostreranno l'altorilievo in terracotta La Madonna Addolorata datato tra il 1550 e il 1599 e conservato oggi nella camera nuziale al primo piano della Rocca Sanvitale a Fontanellato (20 km da Parma), Città dArte e Cultura, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, Cittaslow. Lopera di forma ovale in stucco policromo raffigura la Madonna Addolorata in veste rossa con manto blu sulla testa, su sfondo di velluto controtagliato rosso a fiorellini gialli. Espressione di devozione e religiosità veristica, lopera darte - di ambito emiliano - è alta 30 centimetri ed è larga 43 centimetri. Orari di Apertura del Museo: sabato 3 e domenica 4 aprile 9.30-12 - 14.30-18. Lunedì 5 aprile a Pasquetta, orario continuato 9.30-18. Info. Ufficio Turistico e Museo Rocca Sanvitale, tel. 0521-829055.
 
MONTE FUSO - Lunedì di Pasquetta, con escursioni tra i sentieri in fiore e i cervidi del Parco Monte Fuso. Le guide di MacignoVivo, con il patrocinio di Uisp Verde Azzurro, organizzano una facile e tranquilla camminata lungo i sentieri che conducono al Monte Fuso, alla ricerca delle belle fioriture di primavera: ellebori, primule, viole e anemoni. Nel pomeriggio, alle 15, è prevista la prima escursione della stagione all'interno dei recinti del parco per ammirare da vicino cervi, daini e mufloni. Possibilità di pranzare al ristorante del parco, di recente riapertura, con torta fritta e salume. Ritrovo alle 10,30 presso il parco provinciale del Monte Fuso, Scurano (PR). Per informazioni e prenotazioni: Gemma Bonardi, Guida A. E., 347.5267602, gemma. [email protected] it www.macignovivo. it

SAN SECONDO
- Apre la porta ai turisti la Rocca dei Rossi di San Secondo. Si potrà visitare la mattina e il pomeriggio con partenza dall'ufficio turistico.

SCHIA E PRATO SPILLA
-Impianti aperti fino al giorno di Pasquetta per l'ultima sciata dell'anno, possibile anche grazie alle precipitazioni della notte tra giovedì e venerdì. Poi la stagione invernale sarà definitivamente chiusa. Per informazioni www.schiamontecaio.it, tel 0521868555 e www.pratospilla.pr.it, tel. 0521890194.

MUSEI DEL CIBO - Lunedì apertura speciale dei musei del cibo con orario continuato dalle 10 alle 18. Si potrà così visitare il museo dedicato al parmigiano reggiano a Soragna, al prosciutto e ai salumi a Langhirano, del salame a Felino. Insieme alla visita degustazioni o menù speciali nei ristoranti dei paesi. Per informazioni e prenotazioni www.museidelcibo.it, oppure 0521228152.

SUL GRANDE FIUME
- Pasquetta sul Po, una gita in barca - abordo della motonave rigoletto e caricando per chi vuole le biciclette - per riscoprire le eccellenze enogastronomiche, storiche, culturali navigando da Cremona a Polesine. Per il tragitto Cremona Polesine, partenza da largo Marinai d'Italia alle 11, visita all'Antica Corte Pallavicina e poi pranzo all'Aia, ritorno alle 16.30 circa. Per il tragitto Polesine Cremona, partenza alle 9.30. Visita del centro storico e pranzo in un ristorante tipico, rientro alle 18. Prenotazioni allo 052491708.



Residence parmigianino parma foto 64
Le proposte nel Parmense per Pasqua e Pasquetta - Parma
Residence parmigianino parma foto 69
Patrimonio sos: in difesa dei beni culturali e ambientali
Residence parmigianino parma foto 8
Castillo de Bardi, Castillo de Landi
Residence parmigianino parma foto 56
Apuntes de Photoshop
Residence parmigianino parma foto 77
Berlins ehrliche Boulevardzeitung im Netz
Residence parmigianino parma foto 42
Big
Residence parmigianino parma foto 59
Residence parmigianino parma foto 61
Residence parmigianino parma foto 12
Residence parmigianino parma foto 35
Residence parmigianino parma foto 91
Residence parmigianino parma foto 5
Residence parmigianino parma foto 13
Residence parmigianino parma foto 49
Residence parmigianino parma foto 71
Residence parmigianino parma foto 72